Stai visitando: Home Roster Marco Da Rold's Ghost Train
La scelta giusta per suonare e registrare la tua musica!
Marco Da Rold's Ghost Train

   

Dopo alcune esperienze come solista, nel maggio 2016 Marco decide di reclutare una sezione ritmica composta da Matteo alla batteria e Paolo al basso. La band si mette al lavoro per preparare un live set ed il materiale poi registrato sull’album Ghost Train uscito nel giugno 2017. Le influenze sono una miscela di rock, blues, pop/punk di stampo britannico e una spolverata di atmosfere western che caratterizzano le composizioni. 

Il live è la dimensione più consona, in quanto i concerti sono molto energici e uno degli obiettivi della registrazione dell’album era anche quello di cercare di catturare il suono e l’energia dei live. All’attivo ci sono diversi concerti nella zona di Milano e dintorni.
 
      
Releases:

L'album "Ghost Train, prodotto tra gennaio e giugno 2017, è la sintesi di diversi anni di lavoro, e include brani vecchi e nuovi della produzione di Marco, tutti riarrangiati dalla band. Il disco è disponibile come copia fisica direttamente dalla pagina bandcamp del gruppo, e in streaming e download su tutte le principali piattaforme digitali


Note biografiche:
 
Marco Da Rold: nato nel 1975, si avvicina ben presto ai primi strumenti musicali quali chitarra e basso ed al panorama blues elettrico di Chicago. Nel 1999 con la band prog-rock Sunscape pubblica un album omonimo su etichetta Mellow Records. Si dedica poi ad alcuni progetti one manband alternati a collaborazioni varie.Nel 2015 registra un album solista “The Slough And The Ghost” dal quale alcuni brani del repertorio odierno di Ghost Train vengono riprodotti.

Paolo Colombo: nato nel 1961, inizia a suonare da subito il basso, dopo qualche lezione procede in maniera autodidatta suonando in vari gruppi dal rock ai brani anni 60, passando anche per il liscio come turnista.Negli anni 80 fonda con due amici il gruppo D.Key, rock anni 80 suonando brani originali e svariati live. Dopo una pausa si riprende l’attività live come turnista per poi approdare come bassista fisso al progetto Ghost Train di Marco Da Rold.

Matteo Saronni: nato nel 1976, inizia a suonare la batteria all’età di 15 anni, ben presto assimila e interpreta i groove e gli stili dei suoi batteristi di riferimento.All’inizio del 2000 inizia un percorso di studio frequentando diverse scuole e diversi maestri.Nel 2015 si diploma in batteria all’Accademia di musica moderna di Milano e si concentra sulla musica jazz.Diversele collaborazioni musicali (Garden of Stone, Charisma, moncalvo Quintet etc).Sempre nel 2015 si unisce al progetto Marco Da Rold’s Ghost Train ancora in fase embrionale e tutt’oggi ne è il batterista.

Francesco Canale: Alias Frank Canaglia, milanese, è cantante e sassofonista Rock-Blues da venticinque anni. Dopo un adolescenza un po’ metal ma anche dedicata alla scoperta delle pietre miliari del Rock: Zep, Hendrix, Floyd, Purple, Sabbath; Who, etc.. nel 1986 decide di “fare musica” e intraprende lo studio del sax Tenore. Gli orizzonti musicali si ampliano con nuovi amori quali: Frank Zappa, Lou Reed, etc.. e poi il jazz: Miles Davis, Coltrane, Gil Evans etc.E’ poi la volta della scena underground: Spirit, Canned Heat, Savoy Brown, Chicken Shack etc.. Nel 1991 comincia a suonare in studio con amici formando poi I Foggy Brains, dal 1991 al 1997. Dal 1993 al 2008 milita nella Steam Train Band, poi è la volta di Sotnes in the Sky nel 2009 e nel 2012 nella band Willy Wilma, fino ad approdare a Marco Da Rold’s Ghost Train nel 2017
 



 
Link al Press Kit con le informazioni di contatto
 
Recensione AMS Italia

 


 
Joomla SEO powered by JoomSEF
Design by Next Level Design Lizenztyp CC

per legge dobbiamo avvisarti che www.studiobrecording.it e gli strumenti terzi utilizzati su questo sito si avvalgono di cookie per rendere migliore, più veloce e sicura la tua esperienza sul sito. Puoi trovare maggiori informazioni su come vengono gestiti i cookies all'interno della nostra Privacy Policy.

Chiudendo questo banner o scorrendo la pagina acconsenti all’uso dei cookie.